Il Circus Olliver History ospita i bambini ucraini per un pomeriggio al circo

I Volontari del progetto CO.E.S.I. trascorrono un pomeriggio con i bambini ucraini al Circus Olliver History. Ad accoglierci è il cuore generoso di Mickey, patriarca di questa famiglia circense che incontriamo presso il Palazzo della Cultura a Cassino. Si tratta di una bella occasione per fare rete solidale. A spiegarlo bene è la dott.ssa Corinne Nardone, vicepresidente di A.Ge. Cassino e responsabile del progetto con i piccoli rifugiati che sono arrivati in città dopo lo scoppio della guerra in Ucraina.

La magia del circo un dono per i piccoli ucraini

Grazie a Mickey, patriarca del Circus Olliver History, i bambini del progetto CO.E.S.I., insieme con le nostre educatrici, partecipano a uno spettacolo il 17 ottobre presso il tendone che è a Cassino in zona Colosseo presso l’area del campo sportivo, di fronte l’ex ospedale. Mickey e la sua famiglia realizzano con il circo anche il loro impegno nel sociale. Inizia tutto dal concetto che per un circense il circo è casa, famiglia, è la propria vita. Ma il circo significa anche condividere tutti i momenti insieme ovunque, in qualsiasi luogo che la carovana attraversa. Il circo è un mondo che accoglie tutti i bambini.

Il circo è ovunque ci sia un bambino da far sorridere

Sempre il nostro amico Mickey spiega come lo spettacolo del circo sia un viaggio magico all’interno di una storia. Bambini e famiglie entrano nel tendone che diventa la cornice magica di questo surreale e folle viaggio fatto di incontri bizzarri tra divertimento, mangiafuoco, giocolieri, clown, equilibristi, contorsionisti e tante altre sorprese. Questa è anche la ricetta del sorriso per i bambini che vengono accolti. Inoltre, è possibile incontrare un T-rex. Infatti, il Circus Olliver History ha rinunciato a tenere spettacoli con animali. Oggi predilige un intrattenimento dei bambini con un dinosauro che vive in animatronics. Oltre alla bella giornata del 17 ottobre, dove il circo ha accolto i bambini ucraini del progetto CO.E.S.I., il 21 ottobre, i circensi saranno al reparto pediatria dell’ospedale Santa Scolastica. Anche questa, sarà un’altra occasione per portare un po’ di magia del circo ai piccoli ricoverati presso l’ospedale di Cassino.
ale di Cassino.

Scritto da: Angelo Franchitto